sabato 22 maggio 2010

Cyberwar: si dispiegano le forze

The Register riporta la notizia che la US Air Force ha comunicato di aver assegnato non meno di 30.000 soldati, circa un terzo delle truppe dislocate in Afghanistan, sul fronte della Cyberwar. L' Air Force Times, infatti, ha riferito che 27 mila unità sono ora classificate come esperti cyber e circa altre 3.000 risorse sono candidate a diventare altrettanti "Cyber Officer".


Anche se solo una piccola quota di queste persone faranno effettivamente parte della nuova formazione USAF dedicata alla cyberwar, il 24° Air Force, resta il fatto che, questo, sia un segno di grande cambiamento e di grandissima attenzione a questo tema.

Attenzione massima, ribadita anche dalla notizia che anche la Marina degli Stati Uniti sta predisponendo la propria unità d'elite cyber, la 10° [Cyber] Fleet. 

A completare il quadro, la notizia che ieri a Fort Meade, nel corso di una cerimonia per la nomina del Gen. Keith B. Alexander come comandante della nuova formazione "US Cyber Command", il Segretario della Difesa Robert M. Gates, ha reso ufficiale che sarà lo stesso Fort Meade il quartier generale della cyber difesa USA. La collocazione del Cyber Command a Fort Meade è stata discussa nel corso delle audizioni al Senato il mese scorso. E' bene ricordare che anche la NSA ha il propria sede a Fort Meade e che la Marina e il Corpo dei Marines, a gennaio,  hanno annunciato qui ci sarà la sede delle loro operazioni sicurezza informatica. Fort Meade diventerà così il centro nevralgico della Cyber Army americana.

E' sinceramente impressionante notare, negli Stati Uniti e non solo, questo enorme dispiegamento di uomini e mezzi. E' un po' come assistere a quei rapidi mutamenti nel cielo quando si passa velocemente dai toni azzurri del sereno al grigio plumbeo della tempesta in arrivo.

La domanda adesso è, quando arriverà la tempesta?

Nessun commento:

Posta un commento

http://www.wikio.it