venerdì 2 aprile 2010

La Cyberwar verso la quinta dimensione

Aviation week riporta che, per il capo dell'intelligence militare di Israele, il generale Amos Yadlin, "il cyberspazio, è diventata la quinta dimensione della guerra, dopo la terra, il mare, l'aria e lo spazio. Oggi, dal punto di vista militare, lo sfruttamento del cyberspazio è importante come lo è stato l'avvento del supporto aereo nel 20° secolo. Infatti riassume in sé tutti gli elementi della dimensione militare: raccolta di informazioni, difesa e offesa". 
Anche se Israele è stato uno dei pionieri nel campo, avendo creato un'infrastruttura per la cyberwar negli anni '90, è stato solo durante gli ultimi due anni che la Israel Defense Force (IDF) ha cominciato a comprendere pienamente il potenziale della cyberwar e ne ha mostrato le capacità durante l'attacco aereo del 2007 al reattore nucleare siriano di Deir-az-Zur, in cui sono riusciti a penetrare nelle reti siriane di difesa aerea e mandarle in tilt durante l'attacco. Per quanto riguarda invece la difesa, da quando Israele è diventato tecnologicamente più avanzato, sono cresciute anche le minacce e gli attacchi informatici. Quindi, nel 2002, la Israel Security Agency (ISA, o Shin-Bet) è stata incaricata di contrastare gli attacchi digitali ed è stata quindi creata un'unità speciale nel ramo sicurezza ISA. Questa unità è responsabile per la protezione dei sistemi del governo, delle infrastrutture critiche (ad es. centrali elettriche ed impianti idrici) ed ha anche il compito di aiutare le principali istituzioni finanziarie a proteggere le loro informazioni per evitare la penetrazione dei loro sistemi.

Insomma, un approccio completo, sinergico e coerente.

Eppure viene anche un retropensiero... e se lo scopo fosse quello di far credere agli 'avversari' di aver acquisito un'effettiva leadership in un nuovo campo che rende quasi... invincibili? In questo modo si otterrebbero quasi più vantaggi che ad essere... realmente invincibili.

Meditate gente, meditate.

Nessun commento:

Posta un commento

http://www.wikio.it